ULTIMA modifica: domenica 20 maggio 2007

PORTFOLIOmultimediale

Un sistema informativo per i Fori Romani
Sviluppato nel 1997 nell'ambito del corso di Comunicazione Visiva della Facolta' di Architettura dell'Universita' di Roma La Sapienza, il sistema informativo ideato prevedeva la realizzazione di punti informativi installati direttamente all'interno dell'area archeologica, collegati fra loro e alla rete attraverso un link senza fili. L'informazione, basata su pagine html, era condivisa fra la rete globale e quella locale, favorendo l'interscambio di informazione e la fornitura di servizi innovativi, come la possibilita' di inviare "cartoline" in tutto il mondo direttamente scattate dai punti "attivi" all'interno dell'area archeologica.

Insegnamento integrato in aula e a distanza
Dal 2003 il corso di Lingua Italiana realizzato insieme alla Prof. Squarcione per l'Universita' di Roma 2 "Tor Vergata" basato sull'uso del web come base per studio e comunicazione. Le diapositive, presentate in anteprima su web, sono poi discusse in classe puntando sulla velocita' e sulla "scaletta" che ricalca quella di una trasmissione televisiva, chiudendo quel cerchio concettuale che ha visto per prima la formazione attraverso il mezzo televisivo prendere spunti dalla realta' materiale della comunicazione formativa ed ora accadere il contrario.

Linguaggio televisivo o presentazione multimediale?: un esempio di televisione interattiva (300K)
Prototipo di formazione a distanza che integra un riquadro a contenuto audiovideo in movimento con qualita' televisiva (a sorgente digitale), un riquadro con presentazione di diapositive animate e un riquadro sommario cliccabile in grado di riposizionare sia il video che la presentazione grafica al punto desiderato. Questa stessa struttura potrebbe essere usata per ideare e realizzare contenuti per la piattaforma "mhp" tipica della neonata Televisione Digitale Terrestre. Per una corretta visualizzazione e' necessaria una larghezza di banda di 300 kbps (per esempio una buona connessione ADSL).

Il sistema RDS: uno sguardo sul futuro...
da un articolo scritto nel 1990 per l'allora neonata rivista AudiocarStereo